150° ANNIVERSARIO DELL'UNITÀ D'ITALIA

Mac,n 150°

IN
CONTRI

4 - 18 febbraio/18 marzo 2011

18 marzo 2011- ore 21.00
Andrea Ottanelli
"Perché i tedeschi in Padule"

"Nella sua opera “Diario” (e appunti) Andrea Dami ha composto una tavola sinottica della storia d’Italia a partire dal 1861. Si tratta di una cronologia parziale con alcune “fiammate” di colore intenso che individuano altrettanti momenti fondamentali nella storia recente della nostra nazione. Spesso si tratta di”ferite” inferte alla comunità nazionale, ai cittadini italiani e corrispondenti a periodi ed eventi tragici e dolorosi.

Abbiamo scelto ciò che Dami segnala in corrispondenza dell’anno 1943 per compiere una riflessione sul valore e le conseguenze di ciò che accadde in quell’anno, in particolare a partire dal 25 luglio, caduta del fascismo, e più che altro dopo l’8 settembre, data della comunicazione dell’armistizio firmato il giorno 3 dall’Italia con gli alleati.
Quel giorno è stato indicato come “morte” o “rinascita”, della patria, certo è il momento in cui come sostiene Elena Aga Rossi l’Italia divenne una “Nazione allo sbando”, con la conseguente occupazione tedesca dell’Italia centro-settentrionale. Lì trova origine la pagine più triste della storia recente della Valdinievole e del Comune di Monsummano con la strage del Padule di Fucecchio dell’estate del 1944.

La riflessione coinvolge le caratteristiche dell’Italia unita uscita dal Risorgimento per individuare le cause di quei fatti e per comprendere come il periodo compreso tra il 1943 e il 1948 abbia rinnovato e completato il processo dell’unità italiana cristallizzato nella data del 17 marzo 1861".

Andrea Ottanelli

 

L'ingresso è libero e per l'occasione sarà anche gratuito l'accesso alla mostra "Tre colori - Tre artisti".


 


Mac,n – Museo di arte contemporanea e del Novecento
Villa Renatico Martini
Via Gragnano, 349 – 51015 Monsummano Terme (PT)
Tel.e fax +39 0572 952140
m.giori@comune.monsummano-terme.pt.it